HONG KONG
Mostra l'articolo per intero...
 
Hong Kong: Polizia conferma di aver aperto il fuoco contro manifestante 18enne (3)
 
 
Hong Kong, 02 ott 04:43 - (Agenzia Nova) - I manifestanti anti-governativi di Hong Kong hanno sfidato il divieto delle autorità, organizzando una marcia di protesta ieri, in concomitanza con il 70mo anniversario della fondazione della Repubblica Popolare Cinese. I manifestanti hanno marciato verso Wan Chai, dove le autorità dell’ex colonia britannica si sono riunite per un alzabandiera. Nella mattinata la marcia si è svolta perlopiù senza incidenti, tra imponenti misure di sicurezza, con la chiusura di almeno 11 stazioni della metropolitana. Nel pomeriggio, però, proprio Wan Chai è stato teatro di scontri tra manifestanti e forze dell’ordine, che sono ricorse ai gas lacrimogeni. Nel pomeriggio di oggi manifestazioni sono state convocate anche a Tsuen Mun, Wan Chai, Sham Shui Po, Wong Tai Sin e Sha Tin. Anche “Safeguard Hong Kong”, gruppo che riunisce diversi movimenti pro-cinesi, intende chiamare a raccolta 10mila persone per impedire il vilipendio delle bandiere cinesi nella città, iniziativa che ha contribuito ad alimentare la tensione nell'ex colonia britannica. (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..