MIGRANTI
Mostra l'articolo per intero...
 
Migranti: Unhcr, almeno mille morti nel Mediterraneo da inizio anno
 
 
Ginevra, 01 ott 17:49 - (Agenzia Nova) - Almeno mille migranti sono morti nel Mar Mediterraneo dall’inizio di quest'anno. È quanto affermato oggi in una nota dal portavoce dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr), Charlie Yaxley, secondo cui si tratta del sesto anno consecutivo in cui viene raggiunta questa cifra. “L'Unhcr chiede urgentemente un aumento della capacità di ricerca e salvataggio, compreso un ritorno delle navi messe a disposizione dai paesi dell'Ue per operazioni di ricerca e salvataggio e un riconoscimento del ruolo cruciale delle imbarcazioni delle Ong nel salvare vite in mare”, si legge nella nota. In precedenza l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) aveva riferito che almeno 15 mila persone hanno perso la vita nel Mediterraneo dal 2014, aggiungendo che il numero di vittime confermate nel 2019 lungo tutte e tre le rotte migratorie del Mediterraneo (orientale, centrale e occidentale) è di 994 uomini, donne e bambini. Secondo i dati aggiornati al 29 settembre, 659 migranti o rifugiati sono morti sulla rotta del Mediterraneo centrale che collega le coste dell'Africa alle acque territoriali italiane: quasi i due terzi del numero totale dei decessi nel Mediterraneo registrati finora nel 2019. Altre 66 vittime sono state segnalate sulla rotta orientale, che collega la Turchia e le coste siriane alle acque al largo della Grecia e di Cipro. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..