ROMANIA
 
Romania: numero permessi costruzioni residenziali in calo del 2,3 per cento nei primi otto mesi del 2019
 
 
Bucarest, 01 ott 16:07 - (Agenzia Nova) - In Romania, il numero di permessi per la costruzione di edifici residenziali emessi nei primi otto mesi del 2019 è diminuito del 2,3 per cento rispetto al medesimo periodo del 2018. Lo riferisce l'Istituto nazionale di statistica (Ins) di Bucarest con un comunicato. Pertanto, tra il primo gennaio e il 31 agosto 2019, sono stati rilasciati 28.336 permessi di costruzione per edifici residenziali e il calo del 2,3 per cento registrato a livello generale è stata osservato, in particolare, nelle seguenti regioni di sviluppo: Bucarest-Ilfov (567 permessi), Ovest (478), Sud-Muntenia (68), Nord-Est (46) e Sud-Ovest Oltenia (5). D'altra parte, durante lo stesso periodo di riferimento, si sono verificati aumenti nelle regioni di sviluppo: sud-est (327 autorizzazioni), nord-ovest (93) e centro (71). Secondo le statistiche, nell'agosto 2019, rispetto al mese corrispondente dell'anno precedente, vi è una diminuzione del numero di permessi di costruzione rilasciati per edifici residenziali (293 permessi), una diminuzione riflessa nelle seguenti regioni di sviluppo: Bucarest-Ilfov (103 permessi ), Ovest (100), Sud-Muntenia (68), Sud-Ovest Oltenia (44), Nord-Ovest (34) e Centro (17). Allo stesso tempo, ci sono stati aumenti nelle regioni Nord-Est (48 permessi) e Sud-Est (25). Inoltre, a livello comparativo agosto-luglio 2019, sono stati rilasciati 3.766 permessi di costruzione per edifici residenziali, di cui il 68,2 per cento per l'area rurale. (Rob)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..