SPECIALE INFRASTRUTTURE
 
Speciale infrastrutture: Senegal, direttore ministero Sviluppo industriale Sonko, oltre 20 progetti aperti a investimenti internazionali
 
 
Roma, 01 ott 17:15 - (Agenzia Nova) - Il Piano Senegal emergente apre agli investitori internazionali opportunità di sviluppo in oltre 20 progetti nei settori che il governo ha individuato come prioritari, in modalità partnership pubblico-privato (Ppp). Lo ha spiegato oggi il direttore per le Strategie di sviluppo industriale dell’omonimo ministero senegalese Ibrahima Sonko, intervenuto all’evento “Opportunità Senegal” organizzato presso lo Studio Curtis a Roma in collaborazione con la rivista di settore Africa e Affari. Oltre ai settori delle infrastrutture stradali, ferroviarie, aeree e marittime, il governo di Dakar ha inserito nel suo Piano di azioni prioritarie per il periodo 2019-2023 oltre 20 progetti che intende realizzare sulla base del modello di partnership pubblico-privato. Fra questi, la Banca africana di sviluppo (Afdb) ha già messo a disposizione dei fondi ma si cercano ancora investimenti per “scommesse industriali” nel settore automobilistico, della costruzione navale, nel settore digitale ed aeronautico e in quello dell’estrazione mineraria. Sonko ha citato inoltre le iniziative che mirano a sviluppare in Senegal centri di formazione tecnica ed ospedaliera e grandi assi di investimento come quelli che serve attirare sul progetto del porto di Ndayane. Le autorità di Dakar intendono inoltre dotare il territorio di due piattaforme industriali integrate da costruire una a nord, l’altra a sud del paese, progetto per il quale il governo sta considerando una prima offerta. In cantiere c'è inoltre lo sviluppo di tre agropoli integrate e la promozione della diversificazione agricola, mentre uno studio di fattibilità è in corso per realizzare nel paese un centro di trasformazione dei prodotti ittici. Un ultimo punto è dedicato al settore energetico, dove il governo lavora ad attrarre investimenti per il progetto Scaling Solar, che prevede la costruzione di una centrale solare da 60 megawatt (Mw) con il sostegno della Banca mondiale. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..