SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: ammiraglio Cavo Dragone, concetto di marittimità cruciale per trasporti, commercio e sicurezza
 
 
Roma, 01 ott 16:00 - (Agenzia Nova) - Il concetto di marittimità sta acquisendo importanza crescente dal punto di vista non solo geografico, ma soprattutto nei settori dei trasporti, del commercio, della sicurezza e della difesa. Lo ha dichiarato il capo di Stato maggiore della Marina, l’ammiraglio di squadra Giuseppe Cavo Dragone, durante la presentazione della 12ma edizione del Simposio delle Marine del Mediterraneo e del Mar Nero, organizzata oggi a Roma nella Biblioteca storica di Palazzo Marina. “I principi del dialogo, della cooperazione e della trasversalità saranno il denominatore comune delle attività che caratterizzeranno il Simposio, a cui quest’anno parteciperà un numero di Marine militari ben più elevato rispetto ai precedenti”, ha detto l’ammiraglio, sottolineando l’importanza del Simposio in quanto “piattaforma per la condivisione di esperienze, idee e conoscenze”. Nel suo intervento, Cavo Dragone ha ribadito l’importanza di far sì che “a valle dell’evento si concretizzi una fiducia reciproca che possa garantire una cooperazione internazionale efficace a fronte delle sfide e delle opportunità del nostro tempo”. “Il Simposio si propone di creare una consapevolezza diffusa a livello delle Marine militari di tutto il mondo, e di promuovere lo scambio di competenze, idee e scopi attraverso un’interpretazione comune delle norme internazionali, che è fondamentale per promuovere un dialogo costante tra le sicurezze marittime nazionali”, ha aggiunto il capo di Stato maggiore della Marina, sottolineando che le discussioni in programma nel quadro del Simposio si concentreranno sulla necessità di “rimodellare” le Marine militari per affrontare al meglio le sfide globali e “reinterpretare il potere marittimo”, sempre più cruciale per il benessere e la sicurezza dei cittadini. (Ems)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..