SIRIA
 
Siria: Egitto, necessario individuare responsabilità sponsor terrorismo
 
 
Il Cairo , 01 ott 13:26 - (Agenzia Nova) - E’ necessario individuare la responsabilità degli Stati e degli attori che promuovono il terrorismo in Siria. Lo ha chiesto il rappresentante permanente dell’Egitto alle Nazioni Unite, Mohamed Idris, nel corso di un briefing con Geir O. Pedersen, inviato speciale dell’Onu per la Siria. Lo riferisce un comunicato stampa del ministero degli Esteri del Cairo. La sessione a cui ha partecipato l’inviato dell’Egitto era dedicata ai dettagli dell’accordo per formare la commissione costituzionale in Siria e all’ipotesi delle Nazioni Unite di tenere la prima riunione della commissione il 30 ottobre. Congratulandosi con i siriani per l’accordo, Idris ha auspicato che l’intesa porti a una soluzione politica globale in grado di porre fine a una crisi in corso da otto anni. Inoltre, l’inviato dell’Egitto ha avvertito del pericolo del trasferimento dei combattenti stranieri e dei terroristi presenti in Siria in altri paesi. Pertanto, ha invitato il Consiglio di sicurezza ad assumersi le responsabilità di fermare immediatamente il flusso di terroristi e combattenti stranieri che da Siria e Libia si spostano verso altri paesi della regione. Lo scorso 24 settembre, il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha annunciato il raggiungimento di un accordo tra governo e opposizione in Siria sulla formazione della commissione incaricata di redigere la nuova Costituzione. “Sono lieto di annunciare un’intesa tra il governo della Repubblica araba siriana e la Commissione siriana per i negoziati per una Commissione costituzionale credibile, equilibrata e inclusiva che sarà facilitata dalle Nazioni Unite a Ginevra”, ha detto Guterres in occasione dell’Assemblea generale dell’Onu.
(Cae)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..