FINESTRA SUL MONDO
 
Finestra sul mondo: Germania, Dihk, guerra commerciale Usa-Cina colpise duramente imprese tedesche
 
 
Berlino, 01 ott 11:07 - (Agenzia Nova) - La guerra commerciale in corso tra Stati Uniti e Cina sta colpendo duramente le imprese tedesche, in particolare quelle attive nel settore delle esportazioni. È quanto affermato dalla Camera del commercio e dell'industria tedesca (Dihk). In particolare, in un' intervista rilasciata oggi al quotidiano “Die Welt”, il presidente della Dihk Eric Schweitzer, ha dichiarato: “Nell'anno in corso, difficilmente supereremo il livello zero nella crescita delle esportazioni, dopo un 2018 già debole con un aumento inferiore a più di 30 miliardi di euro”. Intanto, le aziende tedesche stanno ottenendo un numero record di certificati di origine per i loro prodotti. Come spiega la Dihk, ciò consente alle imprese di dimostrare che le merci esportate dalla Germania agli Stati Uniti "hanno la loro origine nel paese o in uno Stato terzo, ma non in Cina”. Specularmente, tali certificazioni servono a dimostrare alle autorità cinesi che un prodotto esportato è stato fabbricato in Germania o in un altro paese, ma non negli Usa. Secondo quanto si legge nel rapporto della Dihk sul commercio estero per il 2019, il numero dei certificati di origine per l'export tedesco è aumentato a 1,43 milioni nel 2018. Come nota Schweitzer , i certificati di origine richiedono alle imprese tedesche “uno sforzo finanziario e burocratico senza precedenti, che rende più difficile le attività su scala globale”. Inoltre, secondo il presidente della Dihk, i certificati di origine dovrebbero agire “come una sorta di pillola anti-tariffaria e proteggere da potenziali dazi punitivi". (Sit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..