BOSNIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Bosnia: esponente serbo Dodik, governo vincolato a presenza giudici stranieri Corte costituzionale
 
 
Sarajevo , 01 ott 09:55 - (Agenzia Nova) - I rappresentanti politici serbi bosniaci condizioneranno nei prossimi giorni la formazione del nuovo governo centrale con l'uscita di giudici stranieri dalla Corte costituzionale. Lo ha annunciato oggi l'esponente serbo nella presidenza tripartita bosniaca Milorad Dodik in un'intervista rilasciata all'emittente "Atv". Dodik ha dichiarato che "come hanno fatto gli altri in precedenza, anche noi inizieremo a porre condizioni alla formazione del governo". Parlando del leader del Partito d'azione democratica (Sda, il primo partito tra i bosniaci musulmani) Bakir Izetbegovic, Dodik ha detto che egli "si comporta come suo padre (il primo presidente della Bosnia Alija Izetbegovic) che ha respinto diversi accordi che avrebbero potuto fermare spargimenti di sangue durante l'ultima guerra in Bosnia". Dodik ha ribadito che "i processi negativi in Bosnia indicano che il paese non deve necessariamente esistere". (segue) (Bos)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..