SUD SUDAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Sud Sudan: leader ribelle Machar rientrato a Khartum dopo colloqui in Etiopia (2)
 
 
Khartum, 13 ago 17:01 - (Agenzia Nova) - Di recente il leader dell’opposizione armata in Sud Sudan, Riek Machar, si era detto pronto ad incontrare il presidente Salva Kiir se fossero state soddisfatte alcune condizioni. In una lettera inviata al consigliere per la sicurezza di Kiir e ripresa dal sito d’informazione “The East African”, Machar ha esposto una serie di richieste affinché l’incontro possa avvenire, fra cui quella di poter viaggiare liberamente verso i paesi membri dell'Autorità intergovernativa per lo sviluppo (Igad). “Credo che questo sia il momento di valutare (l’ipotesi di un incontro) poiché sono trascorsi due mesi dall’estensione (dei termini per la formazione di un governo di unità nazionale) senza progressi sostanziali”, ha scritto Machar, che ha chiesto inoltre la revoca degli arresti domiciliari. Machar si trova attualmente in esilio in Sudan dopo essere fuggito in seguito alla recrudescenza degli scontri a Giuba nel luglio 2016 e non può mettere piede nei paesi Igad (Sud Sudan, Kenya, Uganda, Somalia, Eritrea, Gibuti ed Etiopia). Nel maggio scorso le parti in conflitto in Sud Sudan si sono riunite per due giorni ad Addis Abeba per discutere dello stato di attuazione dell'accordo di pace rinnovato, firmato nel settembre scorso, e delle misure per portarlo avanti. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..