INDIA
 
India: Cbi perquisisce residenze degli avvocati dell'Ong Lawyers Collective
 
 
Nuova Delhi, 11 lug 11:47 - (Agenzia Nova) - Il Central Bureau of Investigation (Cbi), agenzia investigativa federale indiana, ha perquisito oggi le residenze a Nuova Delhi e a Mumbai degli avvocati della Corte suprema Indira Jaising e Anand Grover per presunte violazioni delle norme sui finanziamenti esteri da parte della loro organizzazione non governativa Lawyers Collective con sede a Delhi. Nella capitale, sono state condotte perquisizioni nella casa della coppia di avvocati (coniugi oltre che soci) e nell'ufficio di Lawyers Collective nel complesso di Nizamuddin East (rispettivamente ai numeri 54 e C-65). Grover non ha rilasciato commenti. Jaisingh ha così commentato: "Siamo stati presi di mira per il lavoro sui diritti umani che abbiamo compiuto nel corso degli anni". L'agenzia investigativa ha presentato un procedimento penale contro Lawyers Collective il 18 giugno, per presunta violazione del Foreign Contribution (Regulation) Act (Fcra), la legge sui contributi esteri, sulla base di un reclamo da parte del ministero dell'Interno, che ha denunciato diverse discrepanze nell'utilizzo di aiuti esteri ricevuti dall'Ong. Grover è amministratore e direttore dell'organizzazione. Altri lavoratori e membri dell'Ong, oltre a privati e dipendenti pubblici, sono stati accusati nella prima relazione informativa. La Lawyers Collective, fondata nel 1981, dichiara sul suo sito web di essere "un gruppo di avvocati con la missione di emancipare e cambiare lo stato di gruppi emarginati attraverso un efficace utilizzo della legge, e un impegno in difesa dei diritti umani, nell'assistenza legale e nelle contese giudiziarie". (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..