FINESTRA SUL MONDO
 
Finestra sul mondo: Regno Unito, polizia antiterrorismo contraria a definizione ufficiale di islamofobia
 
 
Londra, 15 mag 10:59 - (Agenzia Nova) - La polizia del Regno Unito ha avvertito il primo ministro Theresa May che rendere ufficiale il termine "islamofobia" metterebbe a rischio la lotta contro l'estremismo e il terrorismo. Lo riferisce oggi il quotidiano britannico "The Times", rivelando il contenuto di una lettera con cui Martin Hewitt, presidente del Consiglio nazionale dei capi della polizia (Npcc) del Regno Unito, ha messo in guardia May dal cedere alle pressioni parlamentari e dall'adottare una definizione ufficiale e giuridica dell'islamofobia. Per il presidente del Npcc, una tale iniziativa rischierebbe di esacerbare le tensioni intercomunitarie e di indebolire i poteri e le tattiche delle forze dell'ordine nel contrasto al terrorismo. La questione dell'islamofobia sarà discussa al parlamento britannico nella giornata di domani, 16 maggio. Una mozione presentata da un gruppo trasversale di deputati e di lord chiede di rendere legale la definizione della islamofobia come "una forma di razzismo che prende di mira le espressioni dell'Islam o che è percepita come tale. Questa definizione è sostenuta dal sindaco di Londra Sadiq Khan ed è stata accettata dal Partito laburista e dal Partito liberaldemocratico. Tuttavia, annota il "Times", una tale definizione dell'islamofobia finirebbe per bollare come razzista qualsiasi critica nei confronti dell'Islam e contrasterebbe con la legge sulle eguaglianze attualmente in vigore. Per definire il razzismo, la norma adotta, infatti, limiti ristretti al colore della pelle o alla appartenenza etnica. Con la definizione giuridica di islamofobia proposta, per il "Times" nell'ordinamento giuridico del Regno Unito verrebbe introdotta una legge contro la blasfemia simile a quelle in vigore in molti paesi musulmani, in base cui i fedeli di altre religioni rischiano severe pene detentive o anche la condanna a morte. (Sit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..