USA
 
Usa: Camera indaga presunta ostruzione avvocati di Trump su inchiesta "Russiagate"
 
 
Washington, 14 mag 23:28 - (Agenzia Nova) - La commissione Intelligence della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti sta indagando sul ruolo svolto dagli avvocati del presidente Donald Trump in riferimento alle false dichiarazioni rilasciate al Congresso da Michael Cohen, ex legale e faccendiere di Trump, con l'accusa di “aver revisionato, modellato e modificato" la falsa testimonianza. Il presidente della commissione, il democratico Adam Schiff, ha chiesto a quattro avvocati che hanno lavorato per il presidente e per i membri della sua famiglia, di fornire dei documenti e di essere ascoltati in relazione alle affermazioni fatte da Cohen, che ora sta scontando una pena detentiva di tre anni per reati finanziari e per aver mentito al Congresso sulle trattative riguardanti la costruzione di una Trump Tower a Mosca.

Gli avvocati - Jay Sekulow, Alan Futerfas, Alan Garten e Abbe Lowell - hanno però già respinto la richiesta di presentare i documenti. "Invece di affrontare gli importanti bisogni dell'intelligence, la commissione sembra cercare una disputa davvero inutile - questa con gli avvocati privati - che li costringerebbe a violare privilegi e regole etiche", ha detto l'avvocato di Sekulow, Patrick Strawbridge, in una dichiarazione a nome della quattro avvocati. "Come avvocati difensori impegnati, rispetteremo la costituzione e difenderemo il privilegio di riservatezza tra avvocato e cliente, uno dei privilegi più antichi e sacri della legge". Cohen ha detto ai legislatori, all'inizio di quest'anno, che gli avvocati in questione hanno contribuito a modificare la sua falsa testimonianza alla commissione Intelligence sui tempi inerenti ai negoziati per il progetto - mai realizzato - di una Trump Tower di Mosca. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..