UE-CINA

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Ue-Cina: Parlamento europeo adotta sistema sicurezza informatica (2)

Strasburgo, 12 mar 2019 15:39 - (Agenzia Nova) - La paura è che i fornitori di dispositivi di paesi terzi possano presentare un rischio per la sicurezza dell'Ue a causa delle leggi del loro paese che obbligano le imprese a cooperare con lo Stato sulla base di una definizione molto ampia della sicurezza nazionale. In particolare, le leggi cinesi sulla sicurezza dello Stato hanno suscitato reazioni negative in vari paesi. I deputati chiedono alla Commissione e agli Stati membri di fornire soluzioni per affrontare le vulnerabilità informatiche nell'acquisto dei materiali per il 5G, e propongono di diversificare gli acquisti con diversi fornitori, di introdurre procedure di appalto in più fasi, di stabilire una strategia
per ridurre la dipendenza dell'Europa dalla tecnologia di sicurezza informatica straniera e di creare un sistema di certificazione di cyber-sicurezza per l'introduzione del 5G. Il Cybersecurity Act dell'Ue, già concordato informalmente con i ministri Ue, prevede la certificazione delle infrastrutture critiche, comprese le reti energetiche, l'acqua e i sistemi bancari, oltre a prodotti, processi e servizi. (segue) (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE