DIFESA

 
 

Difesa: viceministro Esteri russo Rjabkov, decisione Usa di uscire dal Trattato Inf è definitiva

Mosca, 23 gen 2019 10:35 - (Agenzia Nova) - Gli Stati Uniti hanno informato la Russia, attraverso canali diplomatici, che la decisione di abbandonare il Trattato sulle forze nucleari a medio raggio (Inf) è stata definitiva e non dovrebbe essere considerata un invito al dialogo. Lo ha detto il vice ministro degli Esteri russo Sergej Rjabkov nel corso di un briefing con la stampa incentrato sul missile 9M729, identificato da Washington come una violazione del Trattato Inf e come principale motivazione per la loro decisione di uscire dall’accordo. "Quasi immediatamente dopo l'annuncio, gli Stati Uniti ci hanno confermato attraverso dei canali bilaterali l'intenzione di lasciare l'Inf e hanno spiegato che il passo annunciato non rappresenta un invito al dialogo e che la decisione è stata presa a causa di una serie di circostanze ed è da considerarsi definitivo", ha detto il rappresentante diplomatico. Rjabkov ha ribadito che la Russia non ha violato il trattato e ritiene che le accuse degli Stati Uniti contro la Russia non siano sostenibili. “Dal nostro punto di vista, la decisione è nulla da un punto di vista legale", ha detto Rjabkov. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE