IRAQ

Mostra l'articolo per intero...
 
 

Iraq: premier Abadi forma alleanza per formare governo

Baghdad, 20 ago 2018 12:56 - (Agenzia Nova) - Pare avvicinarsi verso la soluzione la grave crisi politica e istituzionale avviata in Iraq a seguito delle elezioni parlamentari tenute nel paese il 12 maggio scorso. Nella giornata di ieri, 19 agosto, la Suprema corte federale, ha confermato i risultati elettorali dopo il riconteggio manuale dei voti, avviato il 3 luglio e concluso il 6 agosto scorso. Poco dopo la convalida dei risultati da parte della Suprema corte federale, il primo ministro dell’Iraq, Haider al Abadi, ha incontrato a Baghdad i leader di due dei principali partiti del paese: Moqtada al Sadr della coalizione antisistema al Sairun (“In cammino insieme”), affermatasi come primo partito alle elezioni del 12 maggio, e Ammar al Hakim della coalizione sciita riformista al Hikma (“Saggezza”). All’incontro hanno partecipato anche esponenti della coalizione sunnita al Wataniya (“Coalizione nazionale”) guidata da Iyad Allawi, già primo ministro dell'Iraq dal 2004 al 2005 e vicepresidente della Repubblica irachena dal 2014. Durante la riunione, dedicata a discutere della formazione del nuovo governo iracheno, è stata stretta un'alleanza tra le parti coinvolte per la composizione dell'esecutivo. Nel parlamento di Baghdad nessun partito dispone infatti della maggioranza necessaria per esprimere l’esecutivo. Pare quindi imporsi un governo di coalizione, la cui composizione è ostacolata dalle storiche divisioni politiche, etniche e religiose che caratterizzano l’Iraq. (segue)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE