SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Iraq, ministro del Petrolio riceve nuovo direttore locale di Eni
Baghdad, 08 ago 14:30 - (Agenzia Nova) - Il ministro del Petrolio iracheno, Jabbar al Luaibi, ha incontrato ieri, 7 agosto, il nuovo direttore generale della filiale irachena della compagnia italiana Eni, Massimo Insulla, per colloqui incentrati sulla cooperazione nello sviluppo del settore petrolifero del paese arabo. Il titolare del dicastero di Baghdad, si legge in un comunicato stampa dell’ufficio di Al Luaibi, ha elogiato gli sforzi profusi da Eni Iraq B.V. in particolare nella produzione dal campo di Zubair (al 41 per cento dell’azienda italiana), uno dei più grandi dell'Iraq, ma anche nei progetti in campo sociale (sanità, servizi idrici alla popolazione di Basra, educazione, formazione professionale, riqualificazione ambientale, come veicolo di apertura al dialogo per prevenire conflitti) nella provincia meridionale di Bassora, recentemente teatro delle proteste dei senza lavoro. Il ministro ha sottolineato l'importanza per le autorità irachene di raggiungere gli obiettivi prefissati, in linea con i piani per lo sviluppo dell'industria petrolifera dell’Iraq. Da parte sua il nuovo Managing Director di Eni Iraq ha confermato che Eni lavorerà per soddisfare le ambizioni del ministero tese a sviluppare ulteriormente l’industria petrolifera del paese arabo. Eni è presente in Iraq dal 2009 con attività di sviluppo di idrocarburi su una superficie sviluppata di 1.074 chilometri quadrati (446 chilometri quadrati in quota Eni). L’azienda italiana realizza anche progetti per creare valore nel territorio e promuovere lo sviluppo sostenibile. (Irb)
ARTICOLI CORRELATI