ITALIA-AZERBAIGIAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Italia-Azerbaigian: Gentiloni, ci impegneremo in soluzione conflitto Nagorno-Karabakh
Roma, 13 giu 2016 10:20 - (Agenzia Nova) - Qualora la candidatura dell’Italia alla presidenza dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce) nel 2018 dovesse andare in porto, non ci si risparmierà nella soluzione del conflitto nel Nagorno-Karabakh. È quanto affermato dal ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, intervenuto questa mattina alla IV sessione della Commissione intergovernativa sulla cooperazione economica Italia-Azerbaigian, copresieduta dal sottosegretario agli Affari esteri, Benedetto Della Vedova, e dal ministro dell'Energia azero, Natig Aliyev. L’Azerbaigian, ha detto Gentiloni, occupa una posizione strategica dal punto di vista geopolitico, incastonato com’è fra il Caspio, la Turchia, l’Iran e la Russia e ha annunciato che si recherà “in Azerbaigian nei prossimi mesi". Secondo il capo della diplomazia italiana, infatti, a Baku “sta crescendo una domanda d'Italia in tutte le sue componenti", con particolare riferimento alla capacità industriale, al design e alla qualità dei servizi. (segue) (Mam)
ARTICOLI CORRELATI