La Cavour arriva in Bahrein
Ambasciatore Vecchi, Bahrein apprezza eccellenze italiane
 

Da bordo della nave Cavour, 09 dicembre - (Agenzia Nova) -Il Bahrein è il paese che maggiormente in quest’area conosce, apprezza, ama da lungo tempo le eccellenze della produzione italiana: lo ha detto l’ambasciatore a Manama, Alberto Vecchi, ospite del gruppo navale Cavour. Centinaia i visitatori che hanno potuto ammirare da vicino i prodotti sponsor della campagna “Sistema paese in movimento” nei quattro giorni in cui la bella portaerei italiana è stata ancorata in porto. Grattacieli in costruzione, centri commerciali faraonici, hotel e locali alla moda: il Bahrein è un paese in continua crescita ed espansione, con un benessere molto elevato. "Qui c’è un mercato sofisticato con il quale l’Italia ha un rapporto commerciale consolidato. Questo è un paese importante - ha spiegato Vecchi- anche perché è un cancello per l’Arabia Saudita. Ma non solo: è una nazione aperta che guarda all’Europa, e noi siamo i benvenuti sotto ogni punto di vista".

 
Si tratta di un mercato sofisticato, "e solo grazie alle eccellenze possiamo sperare di mantenere e consolidare questo rapporto con il Bahrein - ha sottolineato l’ambasciatore, sottolineando che “qui ci conoscono molto bene e vogliono avere sempre più Italia”. Siamo una piccola comunità, circa 350 persone – aggiunge l’ambasciatore - molto giovane, ma di alto livello, insomma un’unità dinamica perfettamente integrata nel sistema”. E il numero degli italiani in Bahrein è in crescita: “In un anno hanno aperto moltissimi negozi di moda e ristoranti”, sottolinea l’ambasciatore Vecchi. Nella sosta in Bahrein, a sottolineare tutte le valenze della presenza italiana, numerosi gli eventi a bordo della Cavour. L’ambasciatore e l’ammiraglio Paolo Treu hanno inaugurato gli spazi espositivi nell’hangar della portaerei. Gli spazi del Made in Italy nella cantieristica, nell’elettronica e nella meccanica, ma anche i mobili e l’arredamento, insomma, una vetrina di quello "italian style" che tanto piace all’estero nel visitatissimo grande stand di FederlegnoArredo.
 
Molto apprezzate anche la musica e la cucina italiana. Sul ponte di volo del Cavour domenica sera tre importanti chef, di altrettanti ristoranti di successo in Bahrein, hanno presentato i loro menù realizzati con ingredienti di altissima qualità. Una serata speciale iniziata con un concerto “omaggio” al grande maestro Ennio Morricone e proseguita con un ricevimento durante il quale gli ospiti hanno potuto assaggiare le delizie del nostro paese. Il pasticciere italiano del ristorante “Oliveto” di Manama, che incontriamo a bordo, è un ragazzo pieno di entusiasmo: “Qui i dolci più amati – racconta - sono il sempreverde tiramisù e i cannoli, poiché gli arabi apprezzano molto le creme estremamente dolci e zuccherate”. Il Gruppo Navale Cavour è ora in navigazione nelle acque del Golfo Persico. Ha lasciato stamattina il porto di Manama e domani arriverà a Kuwait City, la quarta tappa di questo viaggio del “Sistema paese in movimento”. (Giuliano Ferrigno)
 
 

 
 

 

 

 LE TAPPE PRECEDENTI

 04.12.2013 - Il giorno di Santa Barbara 

 01.12.2013 - L'ultraleggero italiano

 26.11.2013 - Salvataggio in mare

 25.11.2013 - La squadra navale nel Golfo di Aden

 25.11.2013 - La Cavour salpa da Gedda

 22.11.2013 - Intervista all'ambasciatore Boffo

 19.11.2013 - La Cavour a Gedda

 18.11.2013 - L'ospedale navigante

 16.11.2013 - Le donne della Cavour

 13.11.2013 - Partita la missione Cavour

 05.11.2013 - Sistema paese via nave