CIPRO
 
Cipro: Onu, mappe territoriali su proposte riunificazione non saranno rivelate
Nicosia, 11 gen 16:17 - (Agenzia Nova) - Le mappe territoriali con le proposte delle due delegazioni per la suddivisione di un futuro stato federale riunificato a Cipro non saranno rese pubbliche. E' quanto affermato oggi a Ginevra dal Consigliere speciale delle Nazioni Unite per Cipro, il diplomatico norvegese Espen Barth Eide. Il rappresentante dell'Onu sta mediando a Ginevra i colloqui avanzati in corso tra il presidente di Cipro Nicos Anastasiades e il leader turco-cipriota Mustafa Akinci: "Siamo sulla strada, le principali questioni sono state affrontate", ha detto Eide aggiungendo che "rimane ancora molto lavoro da fare". Eide ha poi fatto chiarezza sui partecipanti alla giornata conclusiva dell'attuale fase dei negoziati, prevista per domani a Ginevra: la conferenza allargata alle "potenze garanti" vedrà la partecipazione dei ministri degli Esteri di Grecia, Turchia e Regno Unito, Nikos Kotzias, Mevlut Cavusoglu e Boris Johnson, anziché dei capi di stato e di governo come inizialmente annunciato. In ogni caso la conferenza di domani sarà aperta dal segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres.

Il presidente della Repubblica di Cipro Anastasiades si è detto fiducioso questa mattina sul fatto che le delegazioni greco-cipriota e turco-cipriota si scambieranno come previsto oggi a Ginevra le mappe con la suddivisione territoriale. La stampa di Nicosia riferisce che tale suddivisione dovrebbe prevedere l'amministrazione turco-cipriota di una quota di territorio tra il 28 e il 29 per cento dell'intera isola. Secondo quanto reso noto stamattina dall'emittente "Cna", in vista della giornata conclusiva dei negoziati di Ginevra prevista per domani 12 gennaio, tutti i paesi membri del Consiglio di sicurezza sono stati invitati a partecipare. Anche il presidente della Commissione Ue Jean Claude Juncker ha confermato la sua presenza domani per la conferenza su Cipro in Svizzera. (Res)
ARTICOLI CORRELATI