CONGO-KINSHASA
 
Congo-Kinshasa: depositata a Parigi denuncia per sparizione forzata di due cittadini francesi
Kinshasa, 11 gen 18:16 - (Agenzia Nova) - Le autorità giudiziarie francesi dovranno esaminare il caso della scomparsa di due cittadini francesi di origini congolesi, arrestati il 17 novembre scorso a Kinshasa, capitale della Repubblica democratica del Congo (Rdc). Si tratta, segnala la testata "Rfi", di Frederic Boyenga Bofala, presidente del partito di opposizione Unir-Mn, e del suo accompagnatore Pablo Diumbu Ndjeka. Il partito ha fatto sapere assicura che il suo leader era stato invitato dal ministro dell'Interno congolese per partecipare a colloqui politici. Stephane Diboundjé, avvocato dell'accompagnatore, ha presentato una denuncia contro ignoti per sparizione forzata, sequestro e detenzione arbitraria. "I due cittadini francesi sono scomparsi da due mesi", ha ricordato il legale riferendo di aver coinvolto il ministero degli Esteri francese, l'Eliseo e l'ambasciata a Kinshasa. "Sappiamo che occorre dapprima esperire la via diplomatica ed è quello che abbiamo fatto. Abbiamo lasciato il tempo di regolare la situazione", ha detto l'avvocato ritenendo però giunto il momento che la giustizia si debba esprimere. (Res)
ARTICOLI CORRELATI