GABON
 
Gabon: Consiglio di sicurezza Onu invita alla calma dopo le violenze di ieri
Libreville, 02 set 2016 11:27 - (Agenzia Nova) - Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha rivolto un appello alla calma a tutte le parti politiche del Gabon affinché evitino le “provocazioni” e risolvano le controversie “con mezzi legali”. L’appello, si legge in una nota del Consiglio, giunge dopo le violenze che hanno messo a ferro e fuoco diverse città del paese, provocando la morte di almeno tre persone, dopo la proclamazione dei risultati delle elezioni presidenziali. Lo scarto estremamente ridotto – soli 5 mila voti – col quale il presidente uscente Ali Bongo Ondimba è stato rieletto alla guida del paese a scapito dello sfidante Jean Ping ha dato il là, infatti, alle proteste dell’opposizione, che è scesa in piazza subito dopo la proclamazione ufficiale dei risultati. Nella sola capitale Libreville sono state arrestate tra le 600 e le 800 persone, mentre altre 200-300 persone sono state fermate nel resto del paese, secondo quanto dichiarato dal ministero dell'Interno. Inoltre, almeno 26 persone sono ancora bloccate all’interno del quartier generale di Ping., che ieri ha dichiarato di temere per la propria incolumità. (Res)
ARTICOLI CORRELATI